giovedì 22 febbraio 2018

Ccnl enti locali: comunicatore pubblico, l’unico nuovo profilo del quale non si sentiva la mancanza


Da anni viene ripetuto il corretto refrain della necessità di introdurre nel lavoro pubblico figure professionali nuove, adeguate alle modifiche tecnologiche e logistiche in atto e alle necessità di dialogare con le imprese, favorendo la crescita economica.

domenica 18 febbraio 2018

Confindustria, piano per l’Italia: vecchie ricette e indiretta critica a molte riforme di questi anni


I giornali in questi giorni hanno voluto sottolineare la linea di continuità tra le proposte di Confindustria nel suo “Piano per l’Italia” e le “riforme” dei governi dell’ultimo quinquennio.
Leggendo con attenzione il documento dell’Associazione, al contrario pare di scorgere, con riguardo alle idee sulla riforma della PA, un’inevitabile linea di continuità con slogan vecchi di quasi 30 anni, fonte di innumerevoli riforme sempre improduttive e dannose, e al contempo una critica velata ma secca a molte delle riforme di questi ultimi tempi.

giovedì 15 febbraio 2018

Dopo gli incentivi ai tecnici, i diritti di rogito. Prosegue il conflitto della Corte dei conti


La Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per il Friuli, col parere 2/2018 a proposito del contrasto insanabile creatosi tra la magistratura contabile e quella ordinaria a proposito dei diritti di rogito dei segretari comunali di fascia A e B preposti a sedi di segreteria di comuni privi di qualifiche dirigenziali, prosegue ed estende il conflitto con altri poteri dello Stato. Ed arriva a teorizzare una sorta di duplicità ordinamentale o di terreno riservato, nell’ambito del quale in sostanza la magistratura contabile agisce e dispone sulla base di un proprio ordine di argomentazioni.

Printfriendly